Trama: Giacomo è un giovane uomo, figlio di coltivatori di tabacco e contrabbandieri. Contrabbanda anche lui, non può far altro, la sua gente emigra in America, l’Italia appena formata sembra già dimenticarsi dei suoi figli e la montagna non agevola le coltivazioni se non quella del tabacco che con tanta fatica Giacomo e la sua gente coltivano, strappando terra ai monti. La storia inizia con il giovane contrabbandiere che scappa dalle guardie e si rifugia in
una casa. Nel suo riposo forzato Giacomo rivive i sentimenti che lo legano come radici alla sua terra che non vuole abbandonare a costo di fare lo “Spalon” per tutta la vita.
Ma nelle difficoltà che l’uomo incontra, si respira sempre il suo ottimismo e il suo animo buono e leale. Storie di Terra, di Italia appena nata e acqua, montagne, amicizia.
Storie di speranza e dannazione. Storie nostre, storie vere.